Cosa sono le Costellazioni Familiari

Cosa Sono le Costellazioni Familiari Sistemiche

Le costellazioni familiari sistemiche mostrano la parte sommersa dell’iceberg.

il vero contributo di una costellazione consiste nello svelarci quello che non sappiamo riguardo alla nostra famiglia.

Gli Ordini dell’Amore

Nell’ideare la teoria della Costellazioni Familiari, Bert Hellinger parla di tre principi fondamentali presenti nel sistema familiare, i cosiddetti Ordini dell’Amore che sono: l’Appartenenza, l’Ordine e l’Equilibrio.

La Legge dell’Appartenenza dice:

“ogni membro di un sistema familiare ha diritto di fare parte del sistema-famiglia e conseguentemente nessuno può esserne escluso, per nessun motivo”.

La Legge dell’Ordine dice:

“molti problemi nascono perché c’è chi pensa che si potrebbe superare l’ordine per mezzo di considerazioni interiori o di sforzi dell’amore. Ma l’ordine è preposto a noi e non si lascia sostituire dall’amore. Pensarlo è illusorio. Si deve tornare all’ordine, al punto della verità. Solo lì troviamo la soluzione”.

La Legge dell’Equilibrio dice:

 perché vi sia equilibrio all’interno di un sistema dovrebbe essere rispettata questa regola: i genitori dovrebbero “dare con amore”, ossia senza pretendere niente in cambio, e i figli dovrebbero “ricevere con gratitudine”, ossia non lamentarsi o giudicare per quello che hanno ricevuto. Inoltre chi è grande dà “nel bene e nel male” e chi è piccolo riceve “nel bene e nel male“.

L’armonizzazione  avviene con il ripristino di una situazione in cui le leggi di Appartenenza di  Ordine e di Equilibrio vengono rispettate. Il lavoro delle Costellazioni Familiari Sistemiche permette di prendere coscienza di quali membri della nostra famiglia sono stati esclusi o allontanati e di rimettere ciascun membro al proprio posto e nel proprio legittimo ruolo.

Il Sistema Famiglia

Il sistema famiglia è considerato come un’unica un’entità e non come un agglomerato di individui. Nella terapia familiare e sistemica l’individuo non è mai considerato come un elemento singolo ma, al contrario, egli è parte di un preciso contesto di relazioni, questo è ciò che ci permetterà di riannodare i fili e le connessioni con i destini difficili nel nostro sistema-famiglia.

Mettendo in scena le Costellazioni Familiari le dinamiche della famiglia vengono portate alla luce; i fili sottili che forzano a comportarci in una precisa maniera e che ci tengono legati alla nostra famiglia d’origine vengono scoperti; e tutte quelle dinamiche che sono caratteristiche del nostro gruppo di appartenenza diventano consapevoli.

Le Dinamiche Sistemiche

La lealtà familiare: da un lato svolge un’azione di salvaguardia per i componenti della famiglia, dall’altro lato potrebbe fungere da limite ostacolando la piena autorealizzazione di un componente. 

L’amore cieco: alcuni figli sono pronti a sacrificare la propria esistenza per i genitori, e nell’illusione di poterli salvare, si condannano a una vita di fallimenti, di solitudine, di malattia e di sofferenza.

L’irretimento: impedisce qualsiasi movimento, chi è irretito si sente in trappola, non ha altra via d’uscita che continuare a far quello che il sistema familiare gli impone di fare: questa è la causa dell’infelicità, del disagio, dell’inquietudine, della malattia.

Il movimento interrotto: se il rapporto tra la madre e il figlio si spezza precocemente a causa di un evento drammatico emotivo o fisico che colpisce la madre, il figlio non sarà più in grado di ricevere: questa interruzione nel flusso di energia dalla madre al figlio può causare forti disagi.

La Relazione di Coppia

Esiste solo un atteggiamento costruttivo verso una relazione: poter guardare con occhi nuovi al proprio passato, con la fiducia di poter riscrivere una storia nuova, e senza il timore di riaprire antichi dolori. L’Altro è con noi non per sanare le nostre vecchie ferite, ma per costruire una storia nuova. Lo scopo primo di una relazione è la crescita personale e l’aumento della consapevolezza di sé e del mondo.

L’Autorealizzazione

Le conseguenze dei tragici destini di chi ha vissuto fame, guerra, malattia, povertà, non si esauriscono nella sofferenza di una generazione, e oltre ad avere un effetto sulla psiche di tutti i componenti della famiglia, si trasmettono dagli antenati ai discendenti per un certo numero di generazioni, influenzando la percezione del diritto ad amare ed essere amati, a realizzarsi e prosperare per avere successo.